top of page

Linfa di Betulla, un’eccellenza Canavesana!

Aggiornamento: 16 nov 2023



Eccellenze Canavesane, alla scoperta della linfa di betulla del Monte Soglio.

Esiste un piccolo e prezioso scrigno in Canavese in cui l'antica tradizione della betulla si fonde con l'innovazione nella produzione di linfa di betulla del Monte Soglio, un prodotto unico nel suo genere dalle molteplici proprietà benefiche.

“Nella mia attività di ascolto del territorio - racconta Andrea Cane, consigliere regionale della Lega e responsabile Enti locali - sono venuto a conoscenza della linfa di betulla del Monte Soglio, che nasce in 35 ettari di boschi di betulla, tra gli 800 e i 1400 metri di altitudine, alle pendici del monte Soglio nel cuore dell’Alto Canavese. In questo scenario naturale, la linfa viene estratta in modo sostenibile, rispettando la vita della pianta e l'ecosistema boschivo, con una attività estrattiva ad impatto zero e avviene in un periodo che oscilla tra i 10 e i 12 giorni ad inizio marzo”.

Questa nuova impresa ha preso vita nel 2022 nel cuore della Val Gallenca e dell'Alto Canavese, guidata dall'iniziativa di due famiglie con profonde radici nel settore agricolo. Michele e Vincenzo Parato, insieme a Dario Giovannini e il figlio Danny, hanno lanciato con successo la produzione della Linfa del Monte Soglio.

"Ci siamo chiesti come valorizzare i nostri boschi tra gli 800 e i 1400 metri di altitudine, scoprendo la presenza della linfa, una risorsa ancora poco sfruttata in Italia che funge anche da integratore alimentare drenante e diuretico", spiega Michele Parato.

La peculiarità dell'altitudine dei boschi, l'assenza di inquinamento e la cura nella fase di estrazione consentono di garantire la massima qualità e il mantenimento dei valori nutritivi. "Abbiamo scelto di mantenere il prodotto puro, senza comprometterne le caratteristiche, e ora stiamo anche producendo un aceto di linfa, un prodotto inedito in Italia", aggiunge Parato.

“Proprio durante un recente incontro con vari agricoltori ed allevatori della Val Gallenca e dell’Alto Canavese - conclude il consigliere regionale canavesano della Lega Andrea Cane – ho potuto scoprire che linfa ed aceto di betulla, che sono in grado di coniugare g

usto e salute, rappresentano nello stabilimento di Forno Canavese l’unica produzione ufficiale del nostro Paese, motivo di particolare orgoglio che mi fa ancora una volta affermare il concetto di Eccellenze Canavesane: da un territorio incontaminato, dall’entusiasmo degli imprenditori locali e dall’approccio innovativo nasce un prodotto unico e autentico che è giusto comunicare e valorizzare”.


163 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page