top of page

Interventi essenziali per la sicurezza e il benessere della comunità canavesana approvati in Regione!

Andrea Cane (Lega Salvini Piemonte): “Sei interventi di manutenzione idraulica essenziali per la sicurezza e il benessere della comunità canavesana approvati in Regione”

“La Giunta regionale del Piemonte, ha approvato il terzo programma di interventi per la manutenzione e l'asportazione di materiale litoide negli alvei dei corsi d'acqua piemontesi in cui sono stati individuati 121 interventi, distribuiti su diverse province del Piemonte. Dei 23 interventi in provincia di Torino il Canavese se ne prevedono 6” con queste parole il consigliere regionale canavesano Andrea Cane annuncia un nuovo importante intervento per la sicurezza del territorio.

“L'impegno della Regione nel garantire la conservazione e il ripristino della capacità di deflusso dei corsi d'acqua è prioritario – spiega Andrea Cane- occorre lavorare attraverso la movimentazione del materiale e, quando necessario, tramite l'estrazione e l'asportazione di materiale litoide. L'obiettivo è assicurare una gestione oculata e responsabile delle risorse idriche, in linea con le normative vigenti e nel rispetto dell'ambiente e del paesaggio”.

“I programmi precedenti hanno consentito l'asportazione di circa 2 milioni di metri cubi di materiale e si proseguirà nel Comune di Barbania presso la località Cavaiera sul torrente Malone, si procederà all'asportazione di 2.000 metri cubi di materiale. Il Comune di Front vedrà l'asportazione di 2.000 metri cubi di materiale presso la località di Cascina Babiasso sul Malone. Nel Comune di Ronco Canavese, nella Frazione Lilla sul torrente Soana, verranno asportati 3.000 metri cubi di materiale. Traversella sarà interessata dall'asportazione di 4.000 metri cubi di materiale dal Chiusella a valle ponte Prelle. Sempre sul Chiusella a Valchiusa vedrà l'asportazione di 10.000 metri cubi di materiale presso la Segheria e infine, nello stesso Comune, nella località di Pree saranno rimossi 5.000 metri cubi di materiale. Questi interventi rappresentano importanti operazioni di gestione del territorio, mirate a garantire la sicurezza e la fruibilità delle acque canavesane” ha concluso Andrea Cane, residente a Ingria in Val Soana.


73 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page