top of page

Il Presidente della Regione a Ivrea e Castellamonte


La storia imprenditoriale, che ha fatto grande il nostro Paese nel mondo nel Novecento, è stata fissata sulla carta con le macchine da scrivere eporediesi.


Le lame con cui si taglia la leggerissima carta che avvolge il tabacco nelle sigarette si producono in Canavese. Duecento milioni di piccoli involucri di plastica gialla che ospitano una sorpresa, viaggiano in tutto il mondo dentro un uovo di cioccolato e partono da Castellamonte.




“C’è tanto Canavese nel mondo, nella storia e nel futuro. Un patrimonio culturale, imprenditoriale e un potenziale di innovazione che ci connota ben oltre i confini nazionali”.


Con queste parole il Responsabile enti locali della Lega Salvini Piemonte Andrea Cane ha commentato la lunga mattinata canavesana del Presidente Alberto Cirio.


“Dall’Archivio Storico Olivetti - ha proseguito Andrea Cane - che raccoglie, conserva e valorizza il patrimonio di un'azienda che è un capitolo di storia moderna, fino alla Plastic Legno del Gruppo Sunino, che stampa contenitori rigidi a pareti sottili per il mercato alimentare di tutto il mondo, per finire con Sinterloy, leader internazionale nella produzione dei metalli duri abbiamo una realtà sfaccettata e ricca, tutta da raccontare. Confindustria Canavese anche oggi, ci ha aperto le porte di un territorio che è un biglietto da visita per il mondo insieme all’Amministrazione comunale di Ivrea, pronta a rappresentarci come Capitale del Libro 2022 e al


Governatore del Piemonte sempre attento a cogliere le potenzialità di un territorio come il Canavese che anche oggi si è mostrato a tutto tondo nella sua eccellenza imprenditoriale”.

1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page