top of page

Deposito GTT: la Sinistra ha ancora una volta perso il contatto con la realtà

Andrea Cane (Lega Salvini Piemonte): “Deposito GTT la Sinistra ha dimostrato ancora una volta di aver perso il contatto con la realtà”

“In risposta al collega Avetta del Pd, che si stupisce del fatto che proprio la Lega nella persona del sottoscritto, sia stata ingaggiata dagli stessi lavoratori della Gtt per la risoluzione della problematica, fa ben capire in che acque navighino i colleghi delle opposizioni su questi territori. Come mai, infatti, è di nuovo toccato alla Lega, da sempre partito del territorio per antonomasia e vicino ai cittadini e ai lavoratori così come alle amministrazioni comunali, essere informata di un fatto come la chiusura del deposito GTT di Pont sul quale concordo che neghi un’importante opportunità alle nostre valli? Ma è troppo semplicistico, poi, dare colpa all’attuale Giunta di Centrodestra o all’Assessore di riferimento Gabusi, che peraltro è stato molto disponibile fin da subito a farsi da interlocutore con le parti in causa. Ben venga, infatti, la notizia confermatami anche oggi dai dipendenti GTT, con i quali sono giornalmente in contatto, che verranno riconosciute le trasferte per chi deve effettuare le partenze al mattino da Pont, facendo però partire i bus da Ivrea o Rivarolo vuoti con conseguenti corse a vuoto per il trasferimento. Questi km però costano meno delle telecamere, che dovrebbero essere poste all’interno del deposito di Pont Canavese? Queste sono le domande e le interlocuzioni che ancora oggi ho avuto con i lavoratori del territorio, e alle quali faremo in modo di trovare una risposta con l’impegno dell’Assessore Gabusi. La domanda che faccio invece al collega delle opposizioni è perché i cittadini non identifichino più i partiti delle Sinistra come punto di riferimento di difesa dei lavoratori, ma chiamino invece i rappresentanti della Lega, che come me abitano veramente il territorio tutto l’anno e non solo a parole dai palazzi torinesi. Si facciano quindi una domanda e si diano una risposta da soli, altro non posso dire se non ribadire, come sempre, il mio massimo impegno per tutelare il territorio: la politica non ha certo la bacchetta magica, ma deve essere soprattutto ascolto e impegno per risolvere con buonsenso i problemi. Chiudo evidenziando che se il Presidente Cirio è recentemente stato nuovamente segnalato tra i Governatori più apprezzati del nostro Paese, le opposizioni non possono far altro che prenderne atto e cercare di riprendere in futuro un po' più di contatto con la realtà”. Così il consigliere regionale Andrea Cane, della Lega, sul deposito GTT di Pont Canavese.


37 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page