top of page

Bando da 5 milioni di euro per la cura del territorio: Canavese e Valli di Lanzo candidati


È attivo da oggi il bando di Regione Piemonte, dell'ammontare di 5 milioni di euro, per interventi di sistemazione idrogeologica di situazioni di dissesto in ambito montano, collinare e lungo le sponde dei fiumi.

“Una opportunità importante per gli Enti gestori delle Aree protette e alle Unioni Montane delle aree del Canavese e delle Valli di Lanzo, - indica Andrea Cane, responsabile degli Enti locali per la Lega Salvini Piemonte - il bando promuove interventi di sistemazione idrogeologica di situazioni di dissesto in ambito montano, collinare e ripariale finalizzati anche alla resilienza dei territori, attraverso il finanziamento di progetti di intervento a tutela delle Aree Protette e di Siti della Rete Natura 2000, ovvero lungo la dorsale montana che include la rete sentieristica di collegamento con il sistema delle Aree Protette della Regione Piemonte.

L'azione sostiene investimenti non produttivi di pubblica utilità destinati alla prevenzione del rischio idrogeologico, alla sistemazione, al recupero e alla difesa del territorio con metodologie e tecniche rispettose del patrimonio naturale esistente. Le risorse sono attinte dalla programmazione dei Fondi Europei per lo Sviluppo Regionale 2021-2027 e sono l'ennesima declinazione dell'attenzione per le Terre Alte, di questa amministrazione regionale a maggioranza Lega. L’intento è sempre lo stesso: comunicare e lavorare per i cittadini e gli enti locali dopo aver vissuto ed ascoltato le priorità dei rispettivi territori".

54 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page