top of page

Banda larga, buone notizie per il Canavese e Valli


Il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso e il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio hanno firmato ieri a Roma il secondo addendum all’Accordo di programma per il piano di diffusione della banda ultralarga nelle cosiddette “aree bianche” del Piemonte per un importo di 138,3 milioni di euro. “Le aree bianche – spiega il consigliere canavesano della Lega Andrea Cane - sono tutte quelle zone, di solito a bassa densità abitativa, tra cui alcuni comuni del Canavese e delle sue Valli, in cui nessun operatore investe o investirà in connettività a banda ultralarga, e in cui sarà richiesto l'intervento economico dello Stato. Grazie a queste iniziative il Piemonte vuole adeguare i livelli di connettività per offrire gli stessi servizi a tutti gli abitanti e le imprese”.

11 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page