top of page

Andrea Cane eletto nella Consulta per la Valorizzazione e Promozione del Patrimonio Linguistico e Dialettale del Piemonte


Andrea Cane eletto nella Consulta per la Valorizzazione e Promozione del Patrimonio Linguistico e Dialettale del Piemonte

"Ringrazio i colleghi del Consiglio regionale che mi hanno votato per far parte della Consulta per la Valorizzazione e Promozione del Patrimonio Linguistico e Dialettale del Piemonte, occasione per proteggere la cultura del territorio", ha dichiarato il Consigliere regionale Andrea Cane.

Oggi infatti il Consiglio regionale del Piemonte ha eletto il canavesano Andrea Cane, come membro della Consulta istituita in conformità all'Articolo 38 ter della legge regionale 11/2018. La Consulta ha compiti di osservatorio e funzioni propositive e consultive verso la Giunta regionale.

Andrea Cane, primo firmatario della proposta della Lega a protezione e promozione del patrimonio dialettale piemontese, approvata a maggioranza dal Consiglio regionale nel 2022, ha portato per esempio la proposta di attività didattiche extra-curriculari nelle scuole, per l'apprendimento del patrimonio linguistico e dialettale. Inoltre, la legge ha promosso la collaborazione con gli atenei e altre istituzioni per la ricerca storica su lingue e dialetti, offrendo borse di studio per tesi di laurea e l'adozione di segnaletica turistica in piemontese.

"Le lingue e i dialetti sono parte integrante della nostra storia e identità – ha concluso il consigliere regionale Andrea Cane – e sono molto onorato di poter rappresentare con ulteriore valore aggiunto dei temi che rappresentano le radici dei nostri territori e delle nostre famiglie: agli elettori e ai cittadini piemontesi non posso far altro che ribadire che continuerò anche nei prossimi anni ad impegnarmi per promuovere la conoscenza e l'uso della nostra lingua piemontese, per preservare le diversità culturali della nostra Regione."


59 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page